La Cernita Teatro
La Cernita Teatro La Cernita Teatro

Teatro di Bacu Abis

teatro di bacu abis

Il Teatro

Costruito durante il fascismo, l'edificio si erge al centro del paese, in piazza Santa Barbara, affianco al dopolavoro, alla torretta civica e alla ex casa del Fascio.
Ristrutturato nel 2006, con n.162 posti a sedere, è uno tra i pochi teatri presenti nel Sulcis Iglesiente accanto al Teatro Centrale di Carbonia e al Teatro Electra di Iglesias.

Bacu Abis

« …questo villaggio che ho fondato presso il ruscello delle api selvatiche, ed a cui avrei voluto dare un nome della mia lingua che sto dimenticando, Bak der Binnen, che significa appunto 'Rio delle Api': ma la gente di qui ha accettato il nome solo in parte, e fra di loro, nel loro linguaggio che è ormai il mio, lo chiamano 'Bacu Abis'. »
(Primo Levi, Il Sistema Periodico, Piombo)

Il Teatro si trova a Bacu Abis, una frazione del Comune di Carbonia, nella provincia del sud della Sardegna, dove a pochi chilometri dal mare sorge il più vecchio giacimento minerario del bacino carbonifero sulcitano.
La prima segnalazione ufficiale del carbone fu quella del generale Alberto La Marmora che, fra il 1834 e il 1846, scoprì alcuni frammenti di carbone fossile.
Ma è durante il fascismo, con l'autarchia, che la miniera di Bacu Abis conobbe una grande crescita,  anche grazie all'apertura della miniera carbonifera di Serbariu (oggi riconvertita e fruibile turisticamente) e alla fondazione della città di Carbonia.  Il paese si trasformò e nel giro di pochi anni divenne un vero e proprio centro abitato.

Sull'origine del nome di questo paese vertono prevalentemente su due teorie. La prima potrebbe intendere il senso del toponimo Bacu Abis come "forra o gola delle api" (in sardo: bacu o baccu). Tale teoria fu sposata anche da Primo Levi nel racconto "Piombo", contenuto nel libro "Il sistema periodico".
Un altro significato potrebbe però ricondurre il nome da "forra (o gola) degli Abis", una famiglia che in antichità era la diretta proprietaria delle terre dove oggi sorge il paese.


Perchè "fare teatro" a Bacu Abis

E' sempre stata una terra di conquista la nostra. L'estrazione dei minerali era già praticata da Fenici, Romani, Pisani e Spagnoli. Con il passare del tempo la miniera ha plasmato il paesaggio ed insieme la nostra cultura.

Ed oggi, davanti alle preziose testimonianze che i nostri minatori ci hanno lasciato, ad esempi di straordinaria  archeologia industriale incastonata tra mare e montagna, a paesaggi di una bellezza incontaminata, a migliaia di chilometri di gallerie, restano ancora "mondi sotterranei" da scoprire e tirar fuori.
I mondi di chi, come noi,  ha deciso di restare nonostante la grave crisi, perchè questo territorio non sia più soltanto un luogo di conquista, ma una terra in cui vale davvero la pena vivere con tutta la nostra intelligenza, i nostri sogni, il nostro entusiasmo, la nostra forza.



NEWS

2018-10-30


Gita a Teatro IV edizione (da gennaio a giugno 2019)
Rassegna di Teatro per le scuole dell'infanzia e del primo ciclo

2018-10-01


Sud Ovest Teatro 2018 a Portoscuso
La gran follìa - domenica 7 ottobre

2018-09-07


Sud Ovest Teatro 2018
Variazione data 7 settembre per probabili piogge

2018-08-01


Sant'Anna Arresi Teatro 2018 - VII edizione 5 e 6 agosto
Promo

>

CONTATTI

Sede legale: via Valle Imperina, 8 - Bacu Abis, Carbonia (CI)
Sede artistica: Teatro Bacu Abis - Piazza Santa Barbara, Carbonia (CI)
+39 389 7673106 - +39 329 3143009
Email: info@lacernita.it - segreteria@lacernita.it
Iscriviti alla nostra Newsletter: